MINI CORSO PER L’INFANZIA

Cogliendo l’occasione del periodo di permanenza in casa nella primavera 2020, ho elaborato un piccolo corso con alcuni saggi su cosa intendo per musica intuitiva.

Naturalmente il lavoro è a senso unico, benché avessi invitato genitori e bambini a dare le loro reazioni alla pubblicazione, tuttavia l’approccio on line non può in alcun modo eguagliare l’incontro fisico dove peraltro le vibrazioni sonore dirette non subiscono alcuna interferenza e il rapporto umano è quello reale.

Questo mini corso è in realtà un insieme di spot che hanno l’obiettivo di lasciare un qualche tipo di traccia, aprire una qualche porta di interesse e stimolo per far venir voglia di saltare su questo “treno sempre in corsa” e sempre pronto ad accogliere passeggeri.

Di tanto in tanto aggiungo delle note esplicative, ma non devono essere tante, perché rischiano di diventare noiose e far apparire la musica come qualcosa di razionale.

Sono d’accordo pienamente con Il Maestro Bortolato: parlare poco, spiegare poco, cantare tanto, comunicare col cuore, tanto.

Una canzone porta con sé contentuti didattici di qualche tipo; una costruzione musicale fatta di note, scale, accordi, arpeggi, giri armonici racconta una storia con un inizio, uno svolgimento e una fine.

Prima di tutto è bello poter “entrare” in questo, e semmai a posteriori comprendere cos’è un giro armonico in via teorica.

Quando il “giro armonico” è dentro di me e mi entusiasma, ci vuole poco aggiungere una spiegazione, il gioco è quasi tutto fatto, l’interesse è stato attivato.

Semmai la difficoltà/sfida del lavoro di insegnante potrebbe essere cogliere il momento giusto in cui il ricevente è pronto ed interessato alla nozione di “giro armonico”.

Colto quel momento il concetto passa immediatamente e non si scorda più, perché il giro armonico me lo sono già goduto, ora ci sta bene anche un tocco di razionalità e sapere “nel cervello” che è una sequenza di accordi con una precisa relazione l’uno con l’altro e insieme formano un “racconto armonico”, come una storia.

Nota dorata

Primo corso: le 7 e 12 note

Approfondimento al primo corso

Spunto prezioso dagli Aristogatti… per scale e arpeggi

Cantiamo…. con il cuore. Ecco il ritmo

Ancora sul ritmo, binario e ternario.

I maestri del ritmo: i nostri fratelli africani.